Tagli corti 2018: tutte le tendenze di quest’anno

I tagli corti 2018 sono le acconciature da conoscere per essere sicuri di poter seguire le tendenze maggiormente in voga di quest’anno.

Il 2018 si è presentato come l’anno perfetto per tutte coloro che sceglieranno di passare da una chioma lunga a dei capelli corti, così come per coloro che decideranno di proporre di nuovo delle acconciature con i capelli corti.

Si tratta dunque dell’anno dei capelli corti, da cui deriva la necessità di conoscere quali sono i migliori tagli corti 2018 su cui puntare per essere alla moda. I capelli corti possono mettere in risalto la femminilità, anche nella versione più estrema della testa rasata, molto gettonata nelle prime sfilate di quest’anno.

Sono tante le acconciature che si possono ottenere con un taglio corto ed esse differiscono anche molto fra loro. Tutte queste acconciature hanno però una caratteristica in comune, che deve essere assolutamente rispettata affinchè si possa parlare di tagli corti: la lunghezza dei capelli non deve essere tale che essi cadano al di sotto delle spalle.

Vediamo quali sono le migliori tendenze ed acconciature a cui fare riferimento per essere sicuri di seguire la moda per i capelli del 2018.

Due sono i tagli maggiormente quotati per quest’anno. Iniziamo con il cosiddetto Shob, termine utilizzato per indicare lo short bob. Questa acconciatura rientra a tutti gli effetti tra i tagli corti 2018 da tenere bene a mente se non si vuole rischiare di essere fuori moda.

Un altro taglio molto quotato è il pixie cut, il quale viene proposto in una speciale versione rivisitata. Il pixie cut del 2018 è infatti quello sfilato, sebbene anche la versione tradizionale di questa acconciatura sia considerata alla moda.

Accanto allo shob, anche l’acconciatura da cui prende origine questo taglio resta uno dei migliori tagli corti 2018. Parliamo in questo caso del bob, che consiste in pratica nel tradizionale caschetto. Esso può essere proposta nella versione semplice o anche in una più originale versione scalata di lato.

Un elemento da tenere in considerazione è la frangia, i cui vantaggi sono quelli di poter essere applicata quasi su qualunque tipo di acconciatura e la capacità di rendere in modo semplice il look originale. La frangia è perfetta, ad esempio, da abbinare al bob e allo shob.

La frangia può dunque essere sfruttata per impreziosire il proprio taglio di capelli e può essere proposta in versioni diverse, a seconda del taglio e a seconda dello stile personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *